Excite

Facebook at Work già utilizzato da 300 aziende: la versione professionale del social pronta ad andare online

  • Twitter

di Simone Rausi

Ne abbiamo parlato circa un anno fa ma ora, dopo 12 mesi di test, Facebook at Work è pronto a sbarcare in rete. La nuova versione del social network è interamente dedicata al mondo del lavoro, offre maggiore risalto alle aziende e ai professionisti e permette di facilitare la ricerca di occupazioni e la pubblicazione di nuove posizioni lavorative. Insomma, tutto quello che fa già Linkedin ma con i numeri, le funzioni e le potenzialità di Facebook.

Facebook: Story Surveys e Mentions per tutti, ecco le ultime novità

Nonostante gli sviluppatori ci abbiano lavorato a lungo e i 12 mesi necessari per testare tutte le funzionalità, Facebook at Work funzionerà in modo quasi del tutto analogo al Facebook versione base. “Il 95 per cento di quello che abbiamo sviluppato per Facebook sarà adattato anche per Facebook at Work», ha detto Julien Codorniou, responsabile delle partnership per piattaforme globali di Facebook. Ci sarà quindi sempre una bacheca (news feed) in cui scorrere le notizie principali così come ci saranno le funzioni base di interazione, dal Like alla condivisione passando per il commento. Cosa cambia allora?

I profili degli utenti avranno un’impostazione differente, più orientata a valorizzare curriculum ed esperienze professionali. Le aziende avranno una scheda (non sappiamo ancora se somigliante o meno al profilo utente) in cui reperire tutte le informazioni e mostrare lavori e dati. Sarà possibile chattare e quindi interagire in tempo reale con gli headhunters ma non tutte le funzioni potranno essere utilizzate gratuitamente. Esattamente come avviene con Linkedin, anche Facebook at Work avrà una versione “Premium” a pagamento che consentirà, tra le varie funzioni, di godere di maggiore sicurezza e privacy e di favorire le aziende nei servizi di analisi e assistenza clienti. “Costerà solo pochi dollari al mese” rassicurano dai piani alti.

Una prima versione beta è già utilizzata da alcune importanti aziende multinazionali. Si parla di Heineken, Club Mediterranee e Royal Bank of Scotland e altre 297 grandi pilastri dell'economia. La release pubblica aperta a tutte le imprese è prevista, al massimo, entro qualche mese. Facebook at Work, almeno in una prima fase iniziale, potrà essere accessibile solo per inviti.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019