Excite

Elezioni in Francia: Sarkozy dice no al web

Uno dei dibattiti decisivi della campagna elettorale francese forse sarà sul web. A proporlo è stato martedì François Bayrou, candidato di centro, che ha invitato al confronto i tre principali rivali, Nicolas Sarkozy, Ségolène Royal e Jean-Marie Le Pen.

Il sito destinato ad organizzare questo importante dibattito è AgoraVox. I cittadini, che avevano richiesto a gran voce un confronto più aperto, sono entusiasti dell'iniziativa ed hanno inviato numerosi commenti e mail al sito per esprimere la loro approvazione.

Differente la reazione alla proposta dei quattro leader politici. Le Pen, pur essendo il più anziano dei candidati, ha dichiarato di voler provare con piacere questo nuovo mezzo. La Royal si è detta disponibile ad ogni tipo di confronto, pure sul web. L'attuale ministro degli interni Sarkozy ha invece rifiutato il confronto, in quanto a suo dire non è giusto che solo i quattro candidati principali possano partecipare. Bayrou, il promotore dell'iniziativa, ha commentato negativamente il rifiuto di Sarkozy, trovando il suo 'no' non logico e per niente civico, un pretesto per evitare il confronto.

Ma quali sarebbero le regole del primo, storico dibattito elettorale sul web? AgoraVox, che sta preparando già da qualche giorno questo momento, indica quattro regole fondamentali: rispetto del pluralismo, con parità di tempi e trattamenti per tutti i candidati; immagini del dibattito disponibili pubblicamente, sia in diretta che registrate; le domande ai politici e i temi del dibattito definiti dai navigatori del web e non dal moderatore del confronto; le immagini potranno essere ritrasmesse dalle televisioni, seguendo le leggi sulla par-condicio.

Alle regole stabilite si aggiungono dei dubbi: come garantire un buon dibattito quando i candidati sono ben 12? AgoraVox lascia ai suoi visitatori lo spazio per proporre idee, nel miglior stile Web 2.0. Sono già circa 200 i commenti degli utenti che lanciano le proprie proposte per l'organizzazione della sfida online.

A giudicare dalla pressione dell'opinione pubblica, sembra che Sarkozy dovrà al più presto fare dietrofront e annunciare la sua partecipazione a quello che sarebbe il primo scontro diretto sul web per la corsa all'Eliseo.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016