Excite

Eden Abergil, la soldatessa israeliana che umilia i palestinesi su Facebook

Finisce sotto accusa per aver pubblicato su Facebook delle foto che la immortalano mentre deride alcuni prigionieri palestinesi l’ex soldatessa israeliana Eden Abergil che oggi si dice 'sconvolta e incredula'.

La donna è infatti la protagonista di alcuni scatti apparsi sul social network in cui, nel periodo in cui prestava servizio presso l'esercito israeliano, si lasciava andare a pose in divisa, di fianco o davanti a prigionieri palestinesi bendati e ammanettati che loro malgrado venivano derisi e scherniti sotto tutti i punti di vista.

Criticata sia dagli attivisti per i diritti umani che dalla stampa israeliana e dall'esercito, Eden ha dichiarato 'di aver agito in tutta innocenza' prendendosela con i media e con chi l'ha criticata e mettendo di mezzo la questione del tutti contro Israele: 'si trova sempre qualcuno pronto a ridire contro Eretz Israel, non siamo un popolo con molti amici e ci attaccano per la minima cosa'.

'Che ho fatto, dopo tutto? Che differenza c’è fra queste foto e quelle che si scattano tutti i soldati nei Territori palestinesi?', ha dichiarato la donna. Aggiungendo che 'queste foto non avevano nessun significato politico. Guardatele bene: non faccio gesti osceni o cose simili. Sto solo seduta lì. Voleva essere solo il ricordo di un’esperienza di vita. Il documento di quella routine. Non ho mai mancato di rispetto ai detenuti, li ho sempre trattati bene: davo loro cibo, acqua, vestiti'.

Un portavoce militare ha definito le foto il prodotto di un comportamento 'vergognoso' ma isolato, mentre il direttore del Centro israeliano contro la tortura ne ha parlato come dell'espressione d'una mentalità che disprezza i detenuti palestinesi.

Un rappresentante dell'Autorità nazionale palestinese ha parlato di uno dei tanti episodi che dimostra 'l'orgoglio con cui gli occupanti sono soliti umiliare i palestinesi' ipotizzando anche un'azione legale contro la donna.

La blogger israeliana Lisa Goldman, aveva tentato di contattare l'ex soldatessa tramite Facebook sentendosi rispondere: 'non parlo con la gente di sinistra'.

L'esercito israeliano ha annunciato regole più restrittive per i militari e ha vietato loro di pubblicare su Internet qualsiasi foto scattata in servizio.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016