Excite

Ecco come una bambina riesce a guadagnare 400 dollari in pochi secondi

  • Instagram

di Simone Rausi

Non va neanche all’asilo ma è già una influencer. Si chiama Valentina Capri, ha origini italiane, vive in Australia, ha due anni e 20mila follower su Instagram. Indossa uno zainetto, guarda la fotocamera e, bam, ecco 400dollari. Si tira i capelli indietro con un cerchietto, sorride all’obiettivo e il contatore dei like impazzisce: circa 500 cuoricini in poche ore.

Ecco le foto di Valentina Capri, la bambina con 20mila follower su Instagram

Se state immaginando, dietro la piccola Valentina, la classica mamma manager dei film vi sbagliate. “Tutto nasce come un gioco” ha dichiarato la donna (che poi è il genere di cose che dicono le mamme manager in incognito). Un giorno, la madre di Vali (così la chiamano nella terra dei canguri) ha deciso di postare una sua foto su Instagram e i like arrivati sono stati a centinaia. Poi è arrivato il canale a lei dedicato e oggi, ogni mattina, le due si dedicano a un accurato shooting fotografico “ideale per cominciare la giornata”. Come precisa la signora però si realizzano al massimo due o tre foto (dio solo sa quanti tentativi di posa per ognuna), “ma quando Valentina si annoia chiudiamo tutto. Le è sempre piaciuto mettersi in posa per le foto”.

Il canale di @sweetlittlestory viaggia al di sopra dei 22mila like e presenta – così recita la biografia – una “mini blogger modella” nella vita di tutti i giorni. Ma non è solo una questione di numeri. La piccola poppante (nel senso che non si separa ancora dal biberon) è una vera e propria macchina da soldi. “Nell’ultimo anno non abbiamo comprato neppure un vestito e ci scrivono almeno 3 o 4 brand al giorno per poter fare indossare alla piccolissima modella i loro abiti” dice la mamma. “Uno scatto di Vali vale fino a 400 dollari, è stata la testimonial di Kidzfashion. Il fior fiore dei marchi da bimbo ci chiede se Vali può essere la loro testimonial”. Ma le cose sono cambiate da quando Vali ha dovuto fare i conti con il suo primo stalker

Un hacker ha infatti violato il profilo della piccola dichiarando di volerla rapire ed uccidere. La madre ha così ben pensato di continuare a pubblicare a manetta ma senza l’appoggio dei grandi brand che, si traduce, nella perdita di diverse migliaia di follower: “Prima eravamo arrivate a 28 mila follower, ora ne abbiamo 8 mila in meno. Meglio così, perché è solo un gioco tra di noi” dice la mamma. A proposito, la signora – non contenta della sua piccola star – è pronta a fare il bis. Si trova già alla trentaduesima settimana di gravidanza ma pare che stavolta i social ne resteranno fuori.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019