Excite

eBay non conosce crisi: crescono gli acquisti sul web

  • Getty Images

Nell'era dell'economia data-driven eBay ha capito che bisogna personalizzare l'esperienza dello shopping”. Lo rivela Giovanni Ruosi, senior manager shopping experience di eBay.it. Il celebre sito di aste e acquisti online è il vero partner anti-crisi per le aziende italiane. Se i negozi italiani sono sempre più vuoti, stessa cosa non si può dire dei punti vendita virtuali sparsi sul web dove “i consumatori cercano i prezzi migliori e un'offerta più ampia, e ciò fa crescere gli acquisti su Internet”.

Per questo – ha spiegato Ruosi - eBay investe nell'innovazione seguendo e a volte anticipando i trend che stanno trasformando il commercio: la tendenza a fare acquisti locali, l'influenza dei social network, la digitalizzazione generale del mercato e soprattutto la fortissima spinta del mobile, intesa come massima flessibilità”.

Se il mercato è in crisi gli eBay shops resistono, dunque. “Per esempio, grazie ai negozi virtuali, gli eBay shops – ha chiarito il senior manager - la piattaforma offre una vetrina globale dove piccole, medie e grandi imprese possono raggiungere migliaia di acquirenti senza sostenere le spese di un negozio fisico. La capacità di liberare il potenziale di piccoli e medi imprenditori è evidente”. E i numeri lo confermano: nel 2011 ben 25 venditori professionali hanno raggiunto, nell'arco di un solo anno, 1 milione di euro (o più) di fatturato nella loro attività di vendita online, registrando una crescita del 62% in un solo anno.

Un fenomeno che ha colpito, quindi, in particolare le piccole e media imprese: “Oltre ai venditori individuali e piccoli commercianti, anche i top brand scelgono eBay quale canale preferenziale per potenziare le loro vendite e migliorare il servizio al cliente. Unendo la potenzialità del commercio globale e la comodità del commercio locale”, ha concluso Ruosi.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017