Excite

Guida ai driver per il controller Sata

  • Maxtor

Negli ultimi anni la tecnologia di trasmissione dati è cambiata moltissimo, gli hard disk in particolare hanno subito un notevole cambiamento dovuto, principalmente, al cambio di interfaccia seriale. Il Serial ATA (da qui l'acronimo SATA) permette infatti un notevole incremento nella velocità di trasferimento dati. Il SATA garantisce una velocità che va dai 3 Gigabit/ a 6 Gigabit/s (in base alla versione della porta seriale).

Purtroppo in sistemi più vecchi o più complessi i driver per il controller SATA non sono sempre disponibili e preinstallati nel sistema, per tale ragione è necessario scaricarli e installarli separatamente. A tal proposito le ultime versioni di Windows e Linux supportano nativamente i driver per questo genere di periferiche.

Nel caso in cui il nostro sistema sia più vecchio i driver per il controller SATA può essere semplicemente aggiunto utilizzando l'auto eseguibile scaricabile gratuitamente sul sito del produttore o sul sito ufficiale del sistema operativo. Linux, ed in particolare le distribuzioni più semplici da usare, permettono di utilizzare un semplicissimo programma di aggiornamento driver.

Nel caso in cui il problema di inizializzazione driver si presenti all'installazione del sistema operativo (caso veritiero quando si parla di sistemi più datati) ogni sistema operativo mette a disposizione una interfaccia provvisoria di installazione driver, nel caso di Linux la versione live permette il collegamento a internet e il download dei driver, mentre sistemi operativi come Windows permettono di aggiungere il driver mancante tramite floppy disk o cd.

Da segnalare che ad oggi i prezzi di hard disk SATA sono paragonabili a quelli di hard disk tradizionali, per tale ragione se la nostra scheda madre li supporta acquistare questo genere di hard disk incrementa le prestazioni del computer senza aumentare il costo d'acquisto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017