Excite

Danimarca, "Hit the bitch" un gioco violento contro la violenza sulle donne

In Danimarca il web ha lanciato una campagna sociale contro la violenza domestica che ha suscitato aspre polemiche. Si tratta, infatti, di una vera e propria campagna shock. Si chiama "Hit the bitch" e sebbene il messaggio finale rivolto a chi picchia le donne è "sei un idiota", l'intera campagna è incentrata sulla violenza contro le donne.

"Hit the bitch" è un gioco interattivo, basta collegarsi al sito www.hitthebitch.dk e alla sinistra dello schermo appare una ragazza. In sottofondo una musica da discoteca. Ad un tratto la ragazza si rivolge alla persona che le sta di fronte, ossia l'utente, e dice: "Non sta a te decidere se io ballo con le persone o no"; "Voglio ballare con chi mi pare e piace". A quel punto l'utente si trova a scegliere se usare o meno il mouse o la webcam per simulare uno schiaffo con una grande mano virtuale.

Una scala conta il numero di schiaffi sfoderati; si và da "100 per cento pussy" a "100 per cento gangsta". Al termine del "gioco", la ragazza si accascia al suolo, piangendo e con il volto tumefatto. Ecco una voce fuori campo che dice: "Cosa stai facendo? Non puoi nemmeno controllare la tua femmina. Un paio di schiaffi possono aiutare..." e poi arriva il messaggio finale: "Non è stato da duri colpirla. Hai perso il gioco quando hai alzato le mani la prima volta. Non ci sono scuse. Nessuna!".

Come sottolineato da il quotidiano Il Corriere della Sera", questa campagna rivolta ai teenager ha suscitato severe critiche. In rete si parla di preoccupazione, di errore. Data la sua brutalità potrebbe essere allarmante il fatto che nel primo giorno di pubblicazione quasi 72mila utenti si sono collegati al sito www.hitthebitch.dk.

L'organizzazione danese "Born og Unge I Voldsramte familier", che si batte contro la violenza domestica e sui bambini, ha fatto sapere: "In Danimarca una ragazza su tre subisce abusi nella relazione". Obiettivo della campagna, secondo l'ente non governativo, è sensibilizzare in qualche modo su un problema crescente nel Paese.

 (foto © LaPresse)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016