Excite

Dal satellite di Google le immagini del terremoto abruzzese

Google, attraverso il satellite GeoEye, ha aggiornato le immagini delle zone colpite dal terremoto. Su una pagina appositamente creata per l'evento è possibile, dopo aver scaricato un file KML, eplorare tutto il territorio aquilano utilizzando il programma Google Earth e rendersi conto dell'entità dei danni provocati dal sisma. Particolare impressione suscita il piccolo paese di Onna, dove le case rimaste in piedi si contano con le dita di una sola mano.

Sempre nella pagina pubblicata da Google si possono trovare altre risorse utili: coordinate e modalità per inviare donazioni e offrire aiuto, collegamenti per restare aggiornati sulle operazioni di salvataggio e foto dell'epicentro del sisma.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016