Excite

Buongiorno acquista Dada

Ha rappresentato una delle internet company più convergenti, innovative e profittevoli dagli albori di Internet in Italia.

L'azienda Dada.net è riuscita sempre a sopravvivere, cambiare business, cercare di innovare il più possibile la sua strategia. L'ex Presidente e fondatore Paolo Barberis ha di recente lasciato la società per alcune divergenze sul suo futuro: ha venduto migliaia di azioni ad RCS incassando 5,9 milioni di euro.

Barberis quindi esce quasi completamente da Dada con sotto il 2% di partecipazione mentre RCS dunque ha ottenuto 54,63% della proprietà di Dada.net. La notizia di oggi è l'acquisto di Dada da parte di Buongiorno di Sony.

L’accordo con Sony Music prevede il riacquisto da parte di Dada S.p.A. che attualmente possiede l’87% di Dada.net S.p.A, del residuo 13% del capitale detenuto da Sony Music per un corrispettivo in contanti di 7,2 milioni di Euro. Buongiorno quindi diventa proprietaria di Dada: si è impegnata a mantenere la sede di Dada.net nel comune di Firenze e il livello occupazionale fino a 18 mesi.

Dada quindi cambierà anche parte del business che comincerà a focalizzarsi su servizi di registrazioni di nomi a dominio e hosting, su innovative attività nel mondo dell’advertising on-line. Dada aveva lanciato di recente un servizio di music store per Esselunga per acquistare i brani attraverso la grande distribuzione.

Nel 2010 i ricavi di Dada si sono attestati a 151,5 milioni di euro con un calo netto di 17,5 milioni. Questa acquisizione potrebbe far cambiare la strategia di Dada e farla virare verso un orientamento del core business più delineato: alcuni blogger però hanno visto questa acquisizione quasi come un addio alla Dada dei bei tempi.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016