Excite

Curiosity sbarca anche sul web, su Google Street View visita alla Nasa

  • Infophoto

Dai social network a un megaschermo a Times Square, tutto il mondo si è fermato e ha osservato il lancio di Curiosity nello spazio. La sonda della Nasa progettata per andare a caccia delle tracce di vita che ha raggiunto la superficie di Marte alle 7.31 di questa mattina, ore italiane, e proprio oggi la Nasa si svela al resto del mondo.

Grazie a un importante accordo con Google, la famosa base della Nasa di Cape Canaveral è visitabile stando tranquillamente seduti al proprio pc. Google Street View offre questa occasione davvero unica con ben 6.000 foto panoramiche degli impianti. Sarà possibile entrare, anche se solo a livello virtuale, nella piattaforma di lancio alla catena di assemblaggio e nelle navicelle spaziali, inclusa una delle centrali di comando del John F. Kennedy Space Center, la base da cui sono partite tutte le missioni con equipaggio umano dal 1968.

Curiosity va su Marte

Con la base di Cape Canaveral Google batte un nuovo e personalissimo record: si tratta del numero più alto di immagini caricate per un singolo luogo.

Siamo lieti di collaborare con Google su questo nuovo progetto, che offre al pubblico il dietro le quinte delle strutture che hanno lanciato l'uomo sulla luna e lo shuttle in orbita”, ha detto un portavoce dell'agenzia.

Il Kennedy Space Center è un luogo sorprendente, e sono rimasto basito quando abbiamo ottenuto una risposta positiva alla nostra richiesta di portare Street View al suo interno", ha aggiunto Ryan Falor, project manager di Google.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017