Excite

Computer: addio a Doug Engelbart, l'inventore del mouse

  • Getty Images
p>E' morto a 88 anni e resterà famoso per sempre per aver rivoluzionato il mondo dell'informatica. E' Douglas "Doug" Engelbart, l'uomo che ha inventato il mouse.

Nato a Portland, in Oregon, nel 1925, Engelbart è anche stato uno dei pionieri dell'interazione uomo-macchina.

Ha studiato e sviluppato il concetto di ipertesto, le reti di computer ed è stato precursore dell'interfaccia grafica.

La sua invenzione più importante, però, è proprio quella del mouse per computer, sviluppata negli anni '60 e brevettata nel 1970. Il mouse, allora, era chiamato "indicatore di posizione X-Y per display" ed era formato da un guscio di legno che copriva due ruote di metallo e non è stato commercialmente disponibile se non fino al 1984, con il nuovo Macintosh di Apple.

Il nome mouse, topolino, è arrivato dopo ed è stato proprio Engelbart a darglielo perché il filo gli ricordava la coda di un topo.

Nel 1968, alla Joint Computer Conference al Convention Center di San Francisco, si svolse la dimostrazione pubblica del progetto. Più tardi la Xerox produsse lo Star, il primo computer dotato di mouse: Steve Jobs perfezionò successivamente l'idea “rubandone” il progetto.

Da lì è nato Apple Lisa e successivamente il Macintosh, il primo personal computer con interfaccia grafica e mouse, grandissimo successo commerciale. Englebart ha lavorato anche sulle prime forme di posta elettronica, sui processori e sulle videoconferenze.

Nonostante la rivoluzionaria invenzione del mouse, Doug Englebart non si è mai arricchito particolarmente per questo strumento divenuto presto indispensabile: il suo brevetto, infatti, è scaduto prima che l'accessorio finisse nelle case e negli uffici di tutti gli utenti del mondo.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017