Excite

La Cina blocca Gmail

E' uno scontro duro e che è cominciato ad inasprirsi circa 1 anno fa quando Google China è scomparso dalla Rete cinese, costretto ad espatriare e poi abbandonare.

Ora giungono nuove notizie nel 'conflitto' tra Google e la Cina attraverso uno dei principali servizi: secondo Google infatti la Cina bloccherebbe Gmail rendendo di fatto inutilizzabile il servizio di posta elettronica.

Secondo Google la Cina fa in modo da far ricadere i disservizi di Gmail su Google mediante fini attacchi hacker che sfruttano vulnerabilità MHTML: si è andati dunque oltre i filtri e la censura che in Cina colpisce siti come YouTube e Facebook. Dal 2005, da quando Google è sbarcato nel Sol Levante, i problemi sono sempre aumentati.

La Cina ha negato il blocco di Gmail anche attraverso le parole del ministro Jiang Yu secondo cui sarebbero 'accuse infondate e inaccettabili'.

In realtà è vero che la Cina non ha bloccato Gmail ma l'ha solo resa in pratica inutilizzabile perchè la mail funziona in modomolto lento e poco affidabile sia in ricezione che nell'invio dei messaggi di posta.

In Cina anche i servizi VPN a pagamento usati in quasi tutti i regimi stanno pian piano subendo delle paralisi anche in quei regimi in cui la Rete non è espressamente democratica, neutrale e libera.

Foto: www.fastcompany.com/1680744/hackers-hijack-gmail-in-china

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016