Excite

Che si fa a lavoro? Si perde tempo in Rete

Il passatempo preferito da chi è al lavoro? Internet, ovviamente. Ad analizzare questo fenomeno è Patricia Wallace, autrice di un libro sull'argomento: "Internet in ufficio: come le nuove tecnologie stanno cambiando il lavoro".

Secondo alcuni studi, l'impiegato medio trascorre un quinto del suo orario di lavoro in attività personali. E Solitario e Campo minato hanno lasciato spazio a chat e giochi online. "La differenza è che ora si ha uno strumento perfetto per perdere tempo - spiega a Reuters la Wallace, docente universitaria a Baltimora - è una finestra aperta sul mondo direttamente sulla scrivania".

Analizzato anche l'invio di posta elettronica: una mail su tre è assolutamente personale e non riguarda il lavoro, dice James Philips, professore di psicologia. Altra tappa fissa dei lavoratori sul web sono i social network: MySpace e Facebook costituiscono un'ulteriore perdita di tempo.

Un fenomeno, quello della navigazione mentre si dovrebbe lavorare, che ha anche un nome: cyberslacking, e può essere causa di licenziamento, almeno quando i "capi" sono particolarmente severi.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016