Excite

Cerchi blu sui cieli della Norvegia, Paolo Attivissimo svela il mistero

Un dubbio percorre la Rete da circa 24 ore: cosa sono quei misteriosi cerchi apparsi nel cielo norvegese e prontamente ripresi dalle fotocamere, dalle videocamere e dai cellulari di chi ha assistito allo spettacolo?

L'evento è stato documentato ieri mattina quando un globo luminoso ha rilasciato anelli di luce nel cielo che hanno preso la forma di una spirale, colorandosi di bianco verso l’esterno e di blu verso il centro per poi "scoppiare" lasciando un buco nero enorme in mezzo al cielo terso.

Guarda le foto del sensazionale fenomeno

L'apparizione è durata meno di un minuto ma le teorie più bizzarre stanno facendo il giro del mondo: come prima cosa si è parlato della manifestazione degli ufo che hanno voluto svelare la loro reale natura ma le cose non stanno così.

Anzi, a sentire uno dei massimi esperti in grado di smascherare bufale di ogni tipo, Paolo Attivissimo, siamo solo di fronte ad un esperimento scientifico come tanti sono avvenuti nella storia: il lancio di un missile.

Anche se ufficialmente smentito dalle autorità, dice Paolo Attivissimo, il fenomeno dei "cerchi nel cielo" ben collima con quanto già accaduto altrove quando si sono lanciati missili a lunga gittata che hanno interessato due Paesi diversi.

Scrive infatti Attivissimo, corredando le sue tesi con documenti originali e davvero interessanti, che il fenomeno cui si è assistito in Norvegia è riconducibile ad un lancio del missile in quanto se ne possono evidenziare i vari momenti topici ovvero "la formazione della spirale ampia e di quella più stretta e la generazione del "buco" quando il carburante finisce".

Il blogger-star svela inoltre la presenza di "un'avviso ai naviganti diramato via Navtex che annuncia un lancio missilistico e delimita un'area del Mar Bianco in cui è interdetta la navigazione".

Questa la conclusione, accettabilissima e assolutamente verificabile, di Paolo Attivissimo: "lo scenario che si prospetta, insomma, è che si tratti di un lancio missilistico annunciato che è andato storto: il missile, dopo aver raggiunto una quota molto elevata (tanto da permettere di vederne la scia da luoghi molto distanti fra loro), ha iniziato un avvitamento inatteso su se stesso (la parte azzurra della scia), simile a quello dei razzi dei fuochi d'artificio (nei quali però è intenzionale). La rotazione ha causato sollecitazioni violente della struttura, che a un certo punto ha ceduto. Il missile, o quel che ne restava, ha iniziato a ruotare fortemente su se stesso. Il carburante emesso è stato scagliato circolarmente ed è stato illuminato dal sole radente del mattino".

"Le prime voci non confermate", continua Attivissimo, "indicano che si sarebbe trattato del lancio fallito di un missile Bulava da parte di un sommergibile russo".

Insomma, il mistero pare proprio risolto e chi gridava allo sbarco degli Ufo sulla Terra deve ricredersi: siamo in presenza di esperimenti missilistici di vario tipo, a pro di cosa non si sa.

foto ©iTromso.no

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016