Excite

Come scegliere e utilizzare un cavo HDMI 1.4

I nuovi televisori e monitor per PC dispongono della tecnologia HD (High Definition) che permette la visualizzazione delle immagini in digitale, a risoluzione più elevata e senza i disturbi legati al segnale analogico.

Cos'è l'HDMI

Diversi dispositivi hi-tech, come consolle di videogiochi, lettori Blu-Ray e decoder, sono dotati di una porta HDMI per l'uscita del segnale digitale. Grazie ad un apposito cavo sarà possibile collegare queste sorgenti di segnale digitale al proprio televisore o monitor, che deve essere anch'esso dotato d'ingresso HDMI.

L'ultima versione della tecnologia HDMI è la 1.4, che prevede nuovi connettori da 19 PIN, risoluzione fino a 4096 x 2160 pixel, supporto per le connessioni via ethernet, scansioni fino a 240 Hz e supporto per il 3D.

Un cavo HDMI 1.4 può essere scelto per le sue funzionalità. Tra i cavi più utilizzati troviamo quello dotato di ethernet, in grado di collegare ad una rete LAN il dispositivo, e il cavo HDMI High-Speed, che può supportare il FullHD e risoluzioni superiori. Altri parametri che incidono sull'acquisto sono la lunghezza, che deve essere di poco maggiore della distanza da coprire, e la marca. Quest'ultimo parametro tuttavia non incide molto: i cavi HDMI sono oramai diffusi largamente ed è molto sconveniente acquistare cavi di marca più costosi che assicurano diversi anni di garanzia, dato che c'è la possibilità che lo standard HDMI 1.4 venga superato tra pochi anni.

I cavi HDMI 1.4 hanno un prezzo che varia dai 10 ai 20€, a seconda della lunghezza, della velocità e della presenza della tecnologia ethernet. Essi si possono acquistare nei negozi d'informatica, di elettrodomestici, nei centri commerciali o su internet.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017