Excite

Bug su Facebook: si attiva Governo francese, interviene Authority

  • Infophoto

Con la privacy non si scherza. E le smentite non bastano. E per questo il Governo francese ha intimato la direzione di Facebook France di fare chiarezza sulla questione bug-privacy e comunicare all'Authority se i messaggi privati di alcuni utenti del social network siano stati pubblicati sulla loro bacheca. “Devono essere date spiegazioni chiare e trasparenti senza indugio", hanno spiegato i ministri per il Risanamento produttivo, Arnaud Montebourg, e dell'Economia digitale, Fleur Pellerin.

Al momento le cause del bug, che avrebbe provocato la pubblicazione in bacheca di messaggi privati risalenti al 2007-2009, sono riconducibili a un possibile guasto tecnico, alla modifica improvvisa della configurazione dei dati che ha spiazzato gli utenti o alla violazione della privacy.

Un bug su Facebook: messaggi privati visibili a tutti gli amici

Le testimonianze degli utenti francesi sono arrivate proprio in rete, e attraverso Twitter che in poche ore ha raccolto centinaia di messaggi. Panico “senza motivo”, secondo Facebook che ha affermato attraverso un portavoce: “un piccolo numero di utenti hanno espresso le loro preoccupazioni per quelli che hanno ritenuto essere, per errore, messaggi privati apparsi sulla loro bacheca. I nostri ingegneri hanno studiato questi casi e hanno constatato che i messaggi erano in realtà vecchi messaggi 'postati' nelle bacheche che sono sempre stati visibili sul profilo degli utenti coinvolti. Facebook dichiara che non c'è stata alcuna violazione della privacy degli utenti”.

Le spiegazioni della direzione di Facebook Francia “non sono molto convincenti”, ha aggiunto il ministro Pellerin, che ha consigliato agli utenti che si sentono vittima di un oltraggio alla loro privacy di sporgere denuncia alla giustizia.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017