Excite

Bruno Vespa arriva su Twitter: "Sono vivo, in barba a Wikipedia"

  • Twitter.com

Dopo tanti profili falsi, imitatori e fake è arrivato quello vero: Bruno Vespa ha debuttato oggi ufficialmente su Twittercon @VespaBruno e un messaggio piuttosto scaramantico. "Festeggio oggi su Twitter la mia sopravvivenza in barba a Wikipedia che mi volle defunto ieri a Milano", ha scritto il giornalista, questa mattina poco dopo le 10, riferendosi a un particolare episodio capitato ieri.

Nella pagina con la sua biografia sull'enciclopedia Wikipedia accanto alla data di nascita (L'Aquila, 27 maggio 1944) era comparsa quella della sua morte (Milano, 29 gennaio 2013).

Foto, Bruno Vespa: il primo tweet per smentire Wikipedia

"Il bello è che quando mi è stato segnalato 'l'errore', chiamiamolo così, dall'ufficio stampa della Rai mi trovavo effettivamente a Milano- ha raccontato Vespa - Ho voluto aspettare ovviamente la mezzanotte prima di commentare e oggi ne approfitto per debuttare finalmente su Twitter 'seppellendo' così i troppi finti Bruno Vespa che affollano il web”.

Io l'ho presa con leggerezza - ha proseguito Vespa a proposito della “svista” di Wikipedia - ma forse vale la pena di fare una osservazione più seria. Quante persone sapevano che ieri mi trovavo davvero (e per poche ore) a Milano? Questo segnale di morte così preciso era uno scherzo o un avvertimento?Come è possibile possibile intervenire con tanta facilità su una delle più note enciclopedie del web senza alcun controllo? Di questo chiederò conto direttamente a Wikipedia, mentre c'è materia di indagine per la Polizia postale".

Non è la prima volta che l'enciclopedia online incappa in “errori” di questo genere. Qualche mese fa sulla pagina con la biografia di Federica Pellegrini era comparso un aggiornamento che scriveva che si era ritirata dopo aver "fatto schifo alle Olimpiadi di Londra”. Il messaggio era stato, poi, prontamente rimosso, ma qualcuno se n'era accorto salvando la foto e facendola girare in rete.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017