Excite

Brunetta presenta il suo notebook

Dopo le sperimentazioni in Piemonte e Sicilia, è pronta a diffondersi anche in altre regioni l'adozione del pc come principale strumento di insegnamento e apprendimento per insegnanti e alunni delle scuole elementari. E' stato il Ministro Brunetta a presentare il notebook, sviluppato grazie alla collaborazione con Intel, Olidata e Fondazione Mondo Digitale e progettato per rispondere a specifiche esigenze.

JumPC, questo il nome scelto per il mini portatile, consente un vero e proprio dialogo tra studenti e professori, molto utile, per esempio, allo scambio di contenuti multimediali e alla realizzazione di esercitazioni e verifiche per ogni materia, dall'italiano alla geografia, dalla matematica alle scienze fino all'inglese. L'utilizzo è stato pensato prevalentemente per bambini dai sei ai dodici anni e per questo in fase di progettazione è stata data molta importanza a particolari requisiti come ad esempio il peso (molto ridotto) o la tastiera resistente ai liquidi.

Soddisfatto il Ministro per l'Innovazione Brunetta che, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, ha intezione di "portare un milione di pezzi nelle scuole elementari per far sì che non ci sia più il digital divide nel mondo della scuola''

Guarda il servizio del TG2 Rai in cui alcuni studenti coinvolti illustrano e commentano il progetto.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016