Excite

Brunetta, Gelmini e Veltroni sposano il web 2.0

Barack Obama fa scuola e così la classe politica italiana sbarca su Internet alla ricerca di consensi; così sia la maggioranza che l'opposizione scelgono gli strumenti del Web 2.0 per aumentare la propria popolarità.

Così Renato Brunetta apre un suo account su Facebook e, soprattutto, decide di produrre un video da autodidatta per presentarsi alla collettività, minimalista quanto basta per attirare consensi e critiche.

"Amici di Facebook", esordisce Renato Brunetta, "buongiorno. So che siete in tanti. Questa è la prima volta che mi rivolgo a voi. Grazie, intanto, di esserci. Io finora non ho fatto niente per colloquiare con voi. Da adesso, se vorrete, potremo parlare un po' insieme. Vi racconterò le cose che faccio. E magari, se voi mi date qualche suggerimento, qualche reazione, lavorerò anche meglio. Tutto qua. Grazie ancora, vediamo se funziona. A vostra disposizione".

Cerca di coinvolgere la sua comunità online anche Walter Veltroni che, lo scorso fine settimana, ha riunito i suoi "amici" di Facebook in un locale di Roma, il 45 giri, per raccontare loro cosa fa, cosa vorrebbe fare e soprattutto farli sentire parte di una comunità: "siamo in tanti, anzi mi dispiace non poter aver ancora più amici, ma Facebook consente di averne non più di 5.000. Ma tra simpatizzanti, sostenitori, e richieste di amici, siamo già in 30mila, una cifra molto grande, che testimonia la voglia di parlarsi, confrontarsi, comunicare anche tra persone lontane", ha detto Veltroni alla folla riunita a Roma.

Guarda le foto della festa di Walter Veltroni al 45 Giri

C'è anche chi, con Internet, sembra avere uno spiccato feeling: è la tanto contestata Mariastella Gelmini che, se risulta essere poco amata nella vita reale, risulta invece molto seguita sul canale aperto su YouTube.

In piena riforma scolastica, la Gelmini su YouTube ha spiegato, con un secondo video successivo a quello di presentazione del canale, come mai la riforma delle scuole è stata rimandata, cercando di aprire nuovamente al dialogo: "oggi i giornali parlano di una presunta marcia indietro del governo sul tema del maestro unico e del tempo pieno. Vorrei chiarire a tutti che il modulo è stato abolito e che il maestro unico rappresenterà l'unico punto di riferimento educativo per il bambino nella scuola elementare, che è stato introdotto da un decreto del governo che è diventato legge dello Stato ed il governo non ha nessuna intenzione di cambiare idea".

All'appello, dunque, manca solo Silvio Berlusconi ma i suoi sostenitori hanno lanciato una vera e propria campagna online e hanno aperto un gruppo su Facebook, Silvio, fatti il profilo su Fb!1.000.000 a chiederlo.

Ecco la lista dei politici italiani su Facebook:

  1. Renato Brunetta: 13.460 sostenitori
  2. Walter Veltroni: 5.000 amici e 12.981 sostenitori
  3. Umberto Bossi: 15.676 sostenitori
  4. Gianfranco Fini: 4.833 sostenitori
  5. Antonio Di Pietro: 4.071 amici

Renato Brunetta si presenta su Facebook

Mariastella Gelmini su YouTube, il 2° video

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016