Excite

Boss mandava pizzini da Facebook

Dai pizzini a Facebook, Internet si è rivelato il mezzo di comunicazione più importante per un gangster britannico. Colin Gunn uno dei boss più pericolosi del Regno Unito è stato scoperto mentre minacciava i suoi nemici attraverso il famoso social network.

L’uomo sta scontando 35 anni di carcere in quanto è accusato di essere il mandante di numerosi omicidi avvenuti nella città di Nottingham, che per questo è stata soprannominata 'il capoluogo degli assassini'. Il suo legale era riuscito a far riconoscere al suo assistito il privilegio di navigare sul web, questo ha permesso al boss di continuare a controllare i cartelli della droga dando ordini dalla sua cella.

Tra i messaggi inviati ci sono: 'È bello potervi dire come sto alcuni di voi devono attendersi delle vendette, alcuni mi hanno tradito malamente, i loro nomi verranno fuori e saranno umiliati per sempre gli infami' e 'Un giorno me ne tornerò a casa e non vedo l'ora di guardare negli occhi certa gente e di leggervi la loro paura nel vedermi'.

Il suo account è stato immediatamente bloccato e il ministro della Giustizia ha dichiarato che sarà chiuso l’accesso a Facebook per tutti i detenuti. Intanto è pronto già il gruppo dei suoi fan che vuole Colin Gunn libero.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016