Excite

Blackberry bloccato in Medio Oriente, è lotta tra titani

La tecnologia di BlackBerry fa paura ai governi del Medio Oriente che in questi giorni stanno approntando tutta una serie di misure per evitare che gli smartphone Rim possano essere utilizzati in queste aree.

Così dal 6 agosto prossimo l'Arabia Saudita ha deciso che non sarà più possibile utilizzare i servizi di comunicazione mobile specifici degli smartphone BlackBerry e che questo blocco sarà applicato non solo ai residenti ma anche ai turisti e dunque a tutti quelli che si recheranno nel Paese e tenteranno di usare il loro BlackBerry.

Dall'11 ottobre prossimo ad applicare il blocco ai dispositivi Rim saranno invece gli Emirati Arabi Uniti mentre intanto Reporter senza frontiere fa sapere che questi blocchi non sono altro che il modo più semplice ed immediato per censurare le comunicazioni: basta infatti addurre come scusa il fatto che le licenze per l'utilizzo della tecnologia sono scadute per non rinnovarle e dunque non offrire la possibilità di utilizzare i prodotti che si ritengono pericolosi.

Anche in India si chiede a Rim di rendere disponibili le comunicazioni tra utenti ma il punto della discussione è proprio questo: la piattaforma su cui si basano i BlackBerry prevede che i dati vengano stipati all'interno di un database centrale situato fuori dagli Stati dove i suoi telefonini vengono usati, e nello specifico in Canada e nel Regno Unito, e dunque non controllabili.

Rim ha dichiarato di non poter fornire i dati in quanto obbligata a proteggere la privacy dei propri clienti ma non è detto che le cose non cambieranno nei prossimi giorni e mesi anche calcolando che il blocco potrebbe portare gravi perdite alla società canadese.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016