Excite

Bill Gates lancia The Gates Notes, il suo diario personale

Ha lasciato l'attività di Ceo di Microsoft per dedicarsi completamente alla filantropia e così Bill Gates, per far conoscere al mondo i suoi nuovi obiettivi, ha lanciato un apposito sito Web.

Raggiungibile a questo indirizzo, The Gates Notes è simile ad un diario personale in cui il magnate americano si racconta e racconta i suoi progetti, non senza tralasciare informazioni relative alla Bill & Melinda Gates Foundation.

'Da quando ho abbandonato il lavoro alla Microsoft per dedicarmi completamente alla fondazione, tantissime persone mi hanno chiesto che tipo di attività stessi svolgendo. In realtà mi sento come se fossi tornato a scuola, poiché passo la maggior parte del tempo a imparare discipline di cui sono molto appassionato', scrive Gates nel primo intervento di presentazione all'interno del quale spiega anche che il sito 'sarà un modo per spingere sempre più persone ad appassionarsi a tematiche che ritengo interessanti e importanti'.

Non a caso Bill Gates parla anche di attualità e temi scottanti che interessano la società civile nella sua interezza soffermandosi per ora sul cambiamento climatico, sugli aiuti ai Paesi poveri e sulle risorse da destinare alla ricerca.

'Sono sorpreso del fatto che il dibattito sul clima non abbia messo a fuoco e incoraggiato maggiormente la ricerca e lo sviluppo, poiché ritengo che sia essenziale per arrivare all'obiettivo delle emissioni zero', scrive Gates ricordando che la sua fondazione non si occupa di questo aspetto anche se ormai si stanno aprendo sempre più spazi di discussione relativi alla green economy.

Bill Gates ha da poco aperto un account su Twitter grazie al quale comunicherà ai suoi 300.000 fan gli aggiornamenti del sito; la Bill & Melinda Gates Foundation dalla sua nascita nel 1994, ha permesso di distribuire più di 21 miliardi di dollari per il finanziamento di attività di vario tipo.

(foto ©The Gates Notes)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016