Excite

Beppe Grillo, più della metà dei follower è falsa

  • Infophoto

La sostanza è che fra i 600mila follower su Twitter di Beppe Grillo ce ne sarebbero tanti, anzi tantissimi, farlocchi. Finti, automatizzati, "Bot" come si dice in gergo. Vale a dire generati da programmi automatici – e magari, ma questo lo aggiungiamo noi, "acquistati" in blocco per far crescere la massa muscolare della propria community. Quelli falsi, stando a una ricerca realizzata da Marco Camisani Calzolari, professore dello Iulm di Milano e imprenditore, potrebbero essere addirittura la maggioranza: il 54,5% del totale. Per la precisione, 327.373.

E gli altri? Un buon numero, 164.751 (il 27,4% del totale) sembrerebbe, secondo l'algoritmo messo a punto da Camisani Calzolari, a sua volta implementato in un software che attribuisce un voto ai vari account in base alle interazioni e alle attività ritenute "umane", attribuibile a contatti senz'altro "veri", vale a dire corrispondenti a utenti in carne ed ossa. Altre quote, il 6,3% di account protetti dei quali non è possibile controllare le interazioni e un 11,6% di incerti, concludono la torta dell'esercito di follower sul social network.

"I politici, ancor più delle aziende, hanno bisogno di usare i numeri per mostrare la loro forza in termini di consenso politico – ha detto l'imprenditore e docente, già celebre per aver scavato nelle magagne social di alcune multinazionali – fa parte dell'arsenale delle tecniche di comunicazione: chi sbandiera consenso, attrae consenso". Il dato sul comico-attivista fa parte di un più ampio studio sui politici italiani e i partiti che sarà distribuito prossimamente.

E se Camisani Calzolari specifica che "il metodo e l'algoritmo sono stati definiti secondo criteri che personalmente ritengo validi e sostenibili ma occorre evidenziare che altri ricercatori potrebbero applicare valori diversi ai parametri o utilizzare metodi diversi, ottenendo quindi risultati differenti" è pur vero che il problema esiste (lo stesso Camisani Calzolari, a capo della Digital Evaluations, società con base a Londra specializzata nella misurazione del reale valore dei social media per aziende e vip, l'aveva portato allo scoperto. E sarebbe interessante che il diretto interessato dicesse la sua, ordinando magari una verifica e una scrematura dei suoi follower.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017