Excite

Banda larga per tutti in Finlandia

Il governo finlandese ha emesso un decreto che stabilisce il diritto per ogni cittadino di accedere alla banda larga. Tale provvedimento sarà attivo dal 1 luglio 2010, quando tutti i finlandesi avranno a disposizione almeno 1Mbps per le loro connessioni al web.

Questo è solo il primo passo verso una diffusione sempre più capillare del mezzo che nel 2015 arriverà a una velocità di trasmissione dati pari a 100Mbps. La Finlandia diviene così il primo Paese ad aggiungere il diritto di accesso a Internet nella sua legislazione. Anche se il 96% della popolazione poteva già connettersi al web, con questa disposizione si possono raggiungere i luoghi remoti del paese, dove i provider non investono in infrastrutture perché economicamente poco convenienti.

Si annulla, in questo modo, il digital divide così diffuso nel nostro paese dove l’accesso a internet è considerato un lusso e un divertimento che non è per tutti, mentre anche altri stati europei stanno modificando le loro legislazioni per diffondere le connessioni. In Francia, ad esempio, nel giugno scorso la Corte Costituzionale ha dichiarato l’accesso a internet un diritto dell’uomo, in Estonia la dichiarazione del diritto si è avuta nel 2000 e in Grecia un paragrafo della Costituzione indica il diritto all’accesso all’informazione digitale.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016