Excite

Avorio all'asta, eBay dice stop

Niente più avorio su eBay. Il prezioso materiale, la cui vendita è vietata praticamente in tutto il mondo, ha trovato negli ultimi tempi nel sito d'aste online una vetrina dove spesso si tenevano transazioni illegali e vietate dallo stesso regolamento del sito.

L'International Fund For Animal Welfare (IFAW) aveva denunciato qualche settimana fa questa situazione, con un'indagine che ha dimostrato che 9 oggetti di avorio su 10 tra quelli in vendita su eBay fossero fuorilegge. E' infatti legale vendere l'avorio solo nel caso in cui ci sia un certificato di antichità, e nella stragrande maggioranza dei casi gli inserzionisti non garantivano sufficienti prove che quello in vendita fosse proprio avorio "d'epoca".

Robbie Marsland, il direttore dell'IFAW, aveva attribuito ad eBay una responsbilità particolare, chiedendo di agire in modo netto per fermare la tratta dell'avorio, causa di un massacro crudele di elefanti. Ebbene, ieri eBay ha dato la risposta che gli amanti della natura aspettavano: il commercio di avorio su eBay sarà sottoposto ad un blocco, anche se limitato agli scambi tra nazioni diverse.

Il portavoce del sito d'aste Nicola Sharpe ha spiegato che, per le vendite in ambito locale, i venditori dovranno d'ora in poi garantire sufficienti prove di avere il pieno diritto, nella propria nazione, di poter vendere quei determinati oggetti. L'associazione in difesa dei diritti degli animali si è dichiarata soddisfatta, ma - per bocca di Peter Prueschel - ha chiesto un ulteriore sforzo: "Non è così semplice disinguere tra vendite interne e internazionali, perciò eBay si troverà presto a dover adottare il ban assoluto della vendita dell'avorio".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016