Excite

Apple si lancia sulla tv via cavo statunitense

  • Infophoto

Apple ha aperto le trattative con le maggiori tv via cavo statunitensi per portare i loro programmi sulla Apple Tv o su un nuovo decoder. Lo rivela il Wall Street Journal che cita “fonti informate”. Secondo le indiscrezioni riportate dal quotidiano economico i colloqui sono in corso mentre il mese scorso il CEO di Apple Tim Cook avrebbe incontrato quello di Time Warner Cable Glenn Britt.

Da Cupertino al momento non arrivano conferme ne' smentite: il portavoce di Apple Tom Neumayr si è limitato a non commentare “voci o ipotesi speculative”. Di Apple Tv si parla ormai da tempo, con tutta una serie di indiscrezioni che vengono puntualmente smentite dai fatti. Ma proprio in questi giorni Apple ha anche acquistato tutta una serie di brevetti per la registrazione video. Le indiscrezioni del Wall Street Journal, dunque, se confermate, sosterrebbero che la nuova Apple Tv, o iTv, sarà una sorta di decoder piuttosto che un televisore vero e proprio.

Apple Tv: obiettivo le tv via cavo statuitensi

Nel frattempo sul fronte Samsung non rimane che attendere la sentenza che dovrebbe arrivare la prossima settimana e mettere un primo punto alla guerra del copyright traApple e Samsung. Secondo Lucy Koh, giudice federale della corte di San Jose, in California, che sta guidando il processo: “È tempo di pace e ho chiesto agli avvocati di cercare un nuovo accordo prima della sentenza, perchè vedo dei rischi per entrambe le parti in causa”. Oltre che in aula, Samsung è pronta a colpire Appel anche sul mercato con il lancio negli Usa e in Gran Bretagna della nuova versione del suo tablet Galaxy Note previsto per giovedì prossimo.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017