Excite

Apple presenta iCloud, Lion e iOS5

Come previsto le novità presentate da Steve Jobs sono state diverse e interessanti soprattutto lato software.


Foto: Steve Jobs presenta iCloud e iOS5

I numeri di Apple sono impressionanti: 15 miliardi di canzoni vendute su iTunes, circa 130 milioni di ebook scaricati dall'iBookstore, 14 miliardi di applicazioni scaricate dall'App Store in meno di 3 anni.

Durante il WWDC 2011 Phil Schiller (Senior Vice President Worldwide Product Marketing di Apple) ha iniziato la carrellata di novità con Lion, il nuovo sistema operativo per Mac OSx 10.7 che si ispira a quello mobile per iPhone, iOS. Il nuovo OS uscirà a Luglio, chi vorrà acquistarlo e aggiornare dal 10.6 pagherà 23,99 euro.

Lion sarà dotato di 250 nuove caratteristiche e 3000 nuove API per gli sviluppatori. Le applicazioni saranno visualizzabili a tutto schermo (iCal, Anteprima, Safari, iMovie) con la funzione Mission Control per monitorare tutto ciò che sta succedendo sul Mac controllando Dashboard e applicazioni a tutto schermo. Lion avrà un supporto a nuove gesture di tipo touch in Safari (come l'ingrandimento, la riduzione, doppio tap) e la possibilità di creare nuovi Spaces cliccando in alto a destra dello schermo.

Un'altra funzione innovativa è l’Auto Save ossia un salvataggio automatico di Mac OS X Lion che registra automaticamente il lavoro al computer mentre si lavora salvando spazio su disk e impedendo di cambiamenti involontari: la versione del file viene bloccata per circa 2 settimane. Inoltre la tecnologia 'Versione' con una interfaccia simile a Time Machine consentirà di tenere traccia della storia di un documento: in questo caso Apple anticipa di gran lunga Windows8.

Airdrop invece facilita il processo di sincronizzazione e condivisione: consente di individuare utenti vicini condividendo file direttamente senza dover configurare un network WiFi in comune. Apple ha anche aggiornato l'interfaccia di Mail e FileVault 2, FaceTime e altri strumenti.

Steve Jobs, sempre più magro ma con una grande energia, è salito sul palco per presentare iCloud, l'applicazione che dovrebbe potenziare iTunes e portarlo verso una nuova dimensione. Si tratta di un hub digitale che permetterà agli utenti di sincronizzare e convertire tutti i contenuti multimediali tra i diversi dispositivi Apple.

iCloud sarà gratuito e conserverà tutte le canzoni e altri contenuti e li invierà anche in modalità push a tutti i prodotti Apple che si posseggono inclusi i cambiamenti su AppStore, iBooks, le foto e i video, dati e impostazioni delle applicazioni, le suite per ufficio come Pages e Numbers. Insomma è un mega backup online e a disposizione di tutti i dispositivi che comprenderà anche MobileMe.

Infine Apple ha annunciato la major release di iOS, la 5 in uscita il prossimo autunno con circa 200 novità. Il nuovo sistema operativo mobile si aggiornerà senza computer con la modalità 'over the air' e avrà un nuovissimo sistema di notifica: accanto a chiamate perse, messaggi di segreteria, SMS ci sarà un centro con tutte le notifiche ricevute e sarà più facile arrivare all'applicazione che ha generato la notifica che non interromperà ciò che si sta facendo.

E poi una edicola digitale nell'App Store dove comprare i giornali in versione digitale e una integrazione con Twitter supportato nativamente da diverse applicazioni di Apple come la fotocamera, Safari le mappe e la rubrica.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016