Excite

Apple lavora a comandi gestuali e acquista PrimeSense

  • Getty Images

Comandare con un gesto: questo il futuro per Apple che ha aperto le porte ai comandi 'gestuali' e per farlo ha acquistato l'israeliana PrimeSense, società specializzata in sensori 3D.

La società è famosa per aver lavorato a Kinect, sistema di Microsoft per i videogiochi che permette di usare anche il pc a mani libere. La notizia dell'acquisto è stata confermata dalla stessa Apple per una cifra che secondo alcune fonti è di 360 milioni di dollari.

Kristin Huguet, portavoce del gruppo di Cupertino, California, ha spiegato ad AllThingD che "di tanto in tanto Apple acquista società tecnologiche di piccole dimensioni e generalmente non discutiamo i nostri fini e i nostri piani".

Un portavoce di PrimeSense, poi, ha confermato "l'accordo con Apple. Ma oltre a questo non possiamo dire altro".

Le prime voci di trattative in corso tra le due società risalgono allo scorso luglio. La tecnologia di PrimeSense potrebbe essere usata su ogni prodotto Apple, anche quelli che non hanno ancora visto la luce come il presunto smartwatch e il set per la televisione. Quello di PrimeSense non è il primo acquisto israeliano di Apple. All'inizio dell'anno la società guidata da Tim Cook ha rilevato Anobit - specializzato in flash memory - per un importo che sembra si sia aggirato sui 500 milioni di dollari.

Fondata nel 2005, l'azienda israeliana produce chip utilizzati in prodotti di rilevamento tridimensionale. La sua tecnologia viene usata negli Xbox Kinect di Microsoft, che consentono ai giocatori di usare i propri corpi per controllare i movimenti dei personaggi sullo schermo.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017