Excite

Apple inventa un sistema che filtra i messaggi sul sesso

Mentre il titolo di Apple vola in borsa superando i 300 dollari grazie alle vendite, la creatività della casa di Cupertino non si ferma.

Una delle ultime novità è un brevetto presentato nel 2008 dal titolo 'text-based communication control for personal communication device' che riguarderebbe l'invio e la ricezione di messaggi a sfondo sessuale.

Il brevetto è stato approvato dall'US Patent and Trademark Office e riguarderebbe una tecnologia software in grado di impedire l'invio e la recezione di messaggi molesti sui dispositivi mobili. Il 'sexting' ovvero l'unione di 'sesso' e 'testo' negli SMS è molto diffuso: in UK ne fa uso il 38% dei 2000 intervistati da Beatbullying tra gli 11 e i 18 anni.

Il brevetto di Apple definisce alcuni criteri in funzione dei quali censura alcune parole in modo da bloccare il messaggio o rispedirlo al mittente: il meccanismo sarebbe più complicato che una blacklist di parole. Si tratterebbe di una sorta di parental control sul contenuto con un controllo intelligente in grado di evitare che l'utente voglia fregare il sistema.

Inoltre, per mantenere la supremazia sul multi-touch, Apple ha brevettato altre tre tecnologie che riguardano l'interfaccia per il touch: dai gesti ai metodi di elaborazione già usati su iPhone e iPad agli input multipli come il tapping, il puntamento, l'utilizzo di più dita per agire sugli oggetti.

Anche le vendite dei PC di Apple sono migliorate. Chissà quali saranno le tanto attese novità sui Mac che verranno presentate il 20 Ottobre.

Foto: http://weallbe.blogspot.com/2010/06/sexting-in-schoolyard.html

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016