Excite

Apple guarda al 3D: pronta acquisizione startup israeliana PrimeSense

  • Getty Images

Apple guarda al futuro, e spera che sia in 3D. L'azienda di Cupertino sarebbe pronta ad acquistare PrimeSense, startup israeliana esperta nella produzione di chip che consentono la visione tridimensionale dei dispositivi digitali.

Apple, al momento, non conferma la notizia che è arrivata dal quotidiano di Tel Aviv “Calcalist”. Secondo quanto si legge i primi contatti tra le due società sarebbero già partiti e sul tavolo della trattativa ci sarebbero stati 280 milioni di dollari.

A rilanciare l'indiscrezione anche il sito tecnologico TechCrunch che avrebbe contattato una fonte anonima interna al gruppo israeliano che avrebbe, però, smentito la cifra: "280 milioni? Valiamo almeno dieci volte di più".

PrimeSense ha raccolto 50 milioni di dollari da diversi investitori e continua a sviluppare i propri progetti. La società è famosa, soprattutto, per aver sviluppato la tecnologia che sta dietro a Microsoft Kinect, la periferica in grado di rilevare i movimenti del corpo delle persone.

Per ora, comunque, nessuno conferma o smentisce, ma rumors dell'ultima ora parlano anche di un interesse da parte Samsung e Google all'affare.

Se l'accordo, davvero, dovesse realizzarsi Apple potrebbe sfruttare il know-how di PrimeSense per migliorare alcuni servizi legati, ad esempio, al futuro della Apple Tv.

Dopo Google che, nel giugno scorso, per 1,1 miliardi di dollari ha acquistato l'applicazione di navigazione Gps dell'israeliana Waze, dunque, anche Apple guarda a Oriente e l'operazione, a detta dei diretti interessati, potrebbe anche raggiungere le cifre già spese dall'azienda di Mountain View.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017