Excite

Apple a rischio sicurezza: da Mac ad iPhone

C'erano una volta i virus su Windows, file .exe pieni di immondizia ai quali il Mac era immune. Ora anche i computer di Apple tremano.

Da giorni molti Mac sono stati attaccati dal malware MacDefender (chiamato anche Mac Security): il team di Apple ha confermato che il virus infetta i Mac e genera immagini che simulano una scansione delle macchine. Apple ha inizialmente sottovalutato il caso di questo trojan e risposto in sordina alle richieste ma ora corre ai ripari.

In attesa delle dovute correzioni Apple ha rilasciato una guida per rimuovere Mac Defender e cercare di evitarlo per proteggersi. E' semplice: basta evitare di cliccare banner che possono eseguire uno JavaScript e far scaricare un file zip contenente il virus evitando di inserire la password di amministrazione e configurando il browser in maniera più sicura.

Per rimuovere il malware è necessario chiudere l’applicazione con i relativi processi (MacDefender, MacSecurity o MacProtector) usando Monitoraggio attività: basterà cestinare MacDefender per rimuoverlo. Apple ha deciso di rilasciare un aggiornamento per le versioni versioni 10.4, 10.5, 10.6 che rimuoverà automaticamente il virus.

Per Apple non finiscono i guai: una azienda russa, la Elcomsoft, è riuscita a trovare la chiave crittografata a 256 bit dell'iPhone 4. L'azienda ha realizzato un vero e proprio software Phone Password Breaker che viene venduto a 79 euro ed è in grado avendo un iPhone, iPad o un Blackberry di avere accesso a molte informazioni.

Foto: www.flickr.com/photos/blankbaby/2268548577/galleries/

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016