Excite

App Barbie per fare liposuzione, dopo critiche rimossa da Apple Store e Google Play Store

  • iTunes

Un'applicazione che consentiva, anche ai bambini e alle bambine dai nove anni in su, di poter modificare l'aspetto fisico di una bambola ispirata a Barbie, sovrappeso, con la liposuzione. Si chiama 'Plastic Surgery & Plastic Doctor & Plastic Hospital Office for Barbie' ed è stata rimossa sia dall'Apple Store che dal Google Play Store dopo una serie di proteste sulla rete.

L'associazione contro le discriminazioni 'Everyday sexism' che ha postato sul suo profilo Twitter la foto di questa applicazione, chiedendone la rimozione e agli utenti a ritwittare il messaggio per diffonderlo il più possibile.

Sotto accusa non solo la possibilità offerta ai bambini di 9 anni di giocare alla liposuzione, ma anche l'utilizzo di espressioni discriminatorie. "Questa ragazza sfortunata è così in sovrappeso che nessuna dieta può aiutarla. Nella nostra clinica può essere sottoposta alla liposuzione per renderla bella e magra. Dobbiamo fare dei tagli sulle aree con più problemi, lo vuoi operare tu?", c'era scritto nella descrizione dell'applicazione.

Nel frattempo è di oggi la notizia che Apple verserà ai consumatori rimborsi da 32,5 milioni di dollari per mettere fine a un contenzioso riguardante gli acquisti cosiddetti "in-app", quelli effettuati da bambini senza il consenso dei genitori mentre giocano con app pensate per dispositivi mobili. L'accordo è stato siglato oggi con la Federal Trade Commission, l'organismo statunitense che vigila contro comportamenti anti-concorrenziali e che ha ricevuto decine di migliaia di lamentele per voci di spesa addebitate ai consumatori senza il loro consenso. Secondo la Ftc non era chiaro il fatto che alcune applicazioni per bambini, scaricate sul telefoni o tablet dei genitori, potevano far gonfiare la bolletta a loro insaputa come "Tap Pet Hotel", "Dragon Story" e "Tiny Zoo Friends". Usandole, i consumatori più piccoli hanno speso denaro reale per comprare beni virtuali come alimenti per draghi gonfiando così il conto a carico dei genitori.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017