Excite

Android Market attaccato dai malware

Google e l'open source: essere troppo 'aperti' e permissivi mette a rischio la sicurezza?

Negli ultimi giorni Google ha dovuto fronteggiare il problema dei malware sull'Android Market, lo store di applicazioni dedicate agli smartphone con sistema operativo Android. Google ha bloccato diverse applicazioni presenti sullo store, circa 50 software con diverse tipologie.

In pratica sono state clonate 21 applicazioni tra le più famose e messe a disposizione su Android store: il software nascondeva un codice malevolo in grado di infettare gli smartphone, scaricare dati sensibili degli utenti e replicarsi. Il virus si chiama DroidDream e potrebbe aver infettato circa 200 mila smartphone.

Il meccanismo del rootkit è spiegato su Intrepidus Group e mostra il codice C che viene utilizzato per rubare il modello del cellulare, product ID, provider, lingua, paese e user ID. Inoltre all'interno delle righe di codice è nascosta la possibilità di scaricare altre parti del malware grazie ad un exploit nell'escalation dei privilegi di amministrazione.

In tal modo l'utente perde comunque il controllo totale del cellulare: grazie ad alcune segnalazioni Google è stato allertato ed ha prontamente rimosso le app incriminate. E se i virus arrivassero da Android alla tv di casa?

Ashish Arora, product manager di Logitech, infatti ha dichiarato che la Google TV accederà a tutte le applicazioni dell'Android Market anche se non si conosce ancora in che modo e quali.

Foto: http://download90.altervista.org/blog/minacce-per-android-virus-geinimi/

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016