Excite

Android cambia nome?

Si stanno moltiplicando le offerte dei produttori di telefonia mobile che adottano il sistema operativo pensato e sviluppato per il mobile da Google. Ora il gruppo di Mountain View rischia di dover rinunciare al nome in quanto il marchio è stato registrato nel 2002 da Erich Specht, avente negli Stati Uniti i diritti derivanti dai nomi Android Data Corp ed Android’s Dungeon, cinque anni prima della nascita del progetto di Google.

Il fatto era noto a molti e più volte in questi anni Google ha cercato di ottenere i diritti sul brand, ma la US Patent and Trademark Office ha sempre respinto la sua richiesta. Il progetto è andato comunque avanti con lo stesso nome fino a quando il titolare del marchio registrato Android si è fatto avanti chiedendo a Google un risarcimento danni per quasi cento milioni di Dollari. La denuncia di Erich Specht non si limita a tirare in ballo Google, ma coinvolge tutte le organizzazioni che hanno in qualche modo avuto a che fare con Android nei mesi passati, tra i quali Samsung, Sony Ericsson, Toshiba, Motorola e Vodafone.

I legali di Mountain View promettono battaglia e si difendono affermando che Android Data Corp. risulterebbe inadempiente poiché in passato avrebbe sospeso le proprie attività, Erich Specht a sua volta controbatte assicurando che la sua società ha ripreso le attività nel 2004 e che la denucia nei confronti di Google è legittima perchè il sistema operativo Android è un software e non un hardware, e che per questo motivo il trademark risulta essere violato direttamente nello stesso campo d’azione della sua Android Data Corp.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016