Excite

Google presenta Honeycomb, la nuova versione di Android

Da qualche ora Google ha presentato ed annunciato in un evento la nuova versione di Android.

Google ha presentato alla comunità di sviluppatori la nuova versione, Android 3.0, nome in codice 'Honeycomb'.

Il sistema operativo avrà nuove funzioni ed una diversa grafica divisa in 3 sezioni distinte, la home sarà un'applicazione standalone con più funzioni, ci sarà un nuovo sistema avanzato di notifiche, le apps diventeranno adattabili ad ogni tipo di schermo e si installeranno automaticamente sullo smartphone, ci sarà il supporto ai frame, una migliorata funzione drag & drop per spostare icone e cartelle con un nuovo tasto per il multitasking, il browser sarà più efficiente mentre ci saranno nuove feature per la fotocamera e videocamera.

Honeycomb avrà il supporto nativo alla videochiamata, all'accelerazione grafica hardware (con la tecnologia RenderScript per il 3D) ed ai processori multi-core. Sono stati anche migliorati il client email, la tastiera ed i contatti, utility standard presenti su molti terminali Android ma che erano stati sempre un po' abbandonati.

L'altra novità per gli utenti che usano Android è l'uscita del nuovo Market Web Store raggiungibile all'indirizzo http://market.android.com che permetterà di cercare e scaricare le applicazioni direttamente dal web e poi sincronizzarle sul terminale con pochi click senza che questo sia connesso.

Le applicazioni potranno essere condivise via Twitter e quelle installate sul dispositivo potranno essere visualizzate all'interno dell'account Google. Inoltre è stata introdotta la possibilità di effettuare pagamenti 'in-app' ossia dentro le applicazioni che come accade su iTunes avranno un link e potranno essere condivise più facilmente.

L'uscita di Honeycomb fa discutere perchè, come ha dichiarato Andrew Kovacs durante l'evento: per oraAndroid 3.0 uscirà sui tablet e non per gli smartphone, probabilmente le feature veranno integrate gradualmente anche sui cellulari.

Questo smentisce la strategia di Google che aveva in mente si usare Chrome OS per netbook e tablet e questo potrebbe portare ad un fork di Android per tutti quegli smartphone che arrivano fino ad Android 2.3. Staremo a vedere.

Intanto Gizmodo ha una prima prova sul campo di Android 3.0: secondo qualcuno potrà gareggiare veramente con l'iOS di iPad.

Presentazione di Android Honeycomb

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016