Excite

Anche Tony Blair adotta i video online

Tony Blair sbarca su YouTube. Inaugurato qualche giorno fa il canale ufficiale del partito laburista inglese, già entrato nelle classifiche dei più seguiti della settimana.

Ci avviciniamo alle elezioni per il rinnovo del parlamento scozzese del 3 maggio e Blair, che dovrebbe annunciare nel prossimo mese le sue dimissioni come leader dei laburisti, ha deciso di sfruttare il portale dei video per agganciare l'elettorato più giovane e guadagnare così qualche voto. L'obiettivo dichiarato è quello di fare comunicazione in modo nuovo, senza mediazioni, in modo spontaneo e diretto. Ecco il video in cui Blair inaugura il canale:



Il canale contiene anche interventi di altri esponenti del partito. Attualmente sono online 16 filmati, di cui solo un paio superano il migliaio di visualizzazioni.

Il pioniere del Web 2.0 nella politica britannica non è però l'attuale premier, ma il conservatore David Cameron. Il suo sito è un vero concentrato di elementi 2.0, ed è particolarmente interessante la sezione Ask Cameron, che permette a tutti i visitatori di porre domande al politico, e di votarle con un sistema stile Digg. Le tre domande più votate dagli stessi utenti saranno quelle a cui Cameron darà periodicamente risposte in video.

Ora Cameron avrà anche online la concorrenza di Blair, che al suo abituale indirizzo di Downing Street aggiunge quello web di YouTube.com.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016