Excite

Anche gli utenti GMail vittime del phishing

Dopo Hotmail anche GMail di Google è stato vittima di un attacco di tipo phishing che ha mandato in tilt le caselle di posta di tantissimi utenti facendo sì che Mountain View ammettesse il problema.

"Ci siamo resi conto di uno schema di phishing con il quale gli hackers ottenevano credenziali di accesso per indirizzi e-mail e abbonamenti, inclusi quelli di Gmail", ha dichiarato un portavoce di Google alla Bbc che per prima aveva parlato di un attacco massiccio in tutto il mondo.

Google ha fatto sapere di aver resettato automaticamente le password di tutti gli account Gmail violati e ha raccomandato a tutti di cambiare frequentemente le proprie password.

Google ha parlato di 500 account violati su un totale di 30.000 in tutto il mondo, comprensivi di quelli di altre società come Yahoo, Aol, Comcast, Earthlink e Hotmail.

A ben guardare, almeno stavolta, questa situazione non è stata creata da buchi nella sicurezza di Google e similari ma dall'eccessiva fiducia degli utenti "allocchi" che ancora abboccano a strane email provenienti da strane fonti, permettendo agli hackers di entrare in possesso di dati personali che andrebbero invece preservati.

Quindi cambiare la password è un obbligo ma è d'obbligo anche aprire gli occhi e proteggersi al meglio contro attacchi che ogni giorno diventano più difficili da scoprire e identificare.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016