Excite

Amazon come Apple: pagamenti mobili e sfida a Paypal

  • Getty Images

Amazon come Apple. Il gigante dell'e-commerce, come riferito dal Wall Street Journal, sarebbe pronto a lanciarsi nel mondo del "mobile payment", dunque dei pagamenti via mobile. Amazon, dunque, vorrebbe uscire dal suo mercato virtuale per approdare nei negozi tradizionali con un sistema di pagamento basato sul suo tablet Kindle abbinato a lettore di carte di credito.

Non solo. Perché la sfida è anche al colosso del pagamento elettronico, PayPal, visto che Amazon starebbe pensando anche a una soluzione per le transazioni private di denaro basato sul web. Entro l'estate il colosso di Seattle sarebbe pronto a fornire ai negozi "fisici" un sistema di check-out (per il pagamento di beni) basato sul Kindle in simbiosi con lettore di carte di credito e, probabilmente, insieme ad altri servizi. Progetto che farebbe leva sulla start up specializzata Gopago acquistata l'anno scorso.

Il tutto in un contesto in cui solo gli americani - prevede Forrester Research - spenderanno 900 miliardi di dollari attraverso 'm-payment' entro il 2017. Lo sa bene PayPal, di proprieta' di eBay, che da sistema di pagamento online oggi annovera anche un'app per smartphone e diverse opzioni per pagare nei negozi tradizionali, compreso un suo lettore di carte di credito.

La corsa ai pagamenti mobili fa gola anche ad Apple, considerata da questo punto di vista un ''gigante dormiente'' da alcuni analisti. La società di Cupertino, sempre secondo quanto anticipato dal Wsj, sarebbe pronta ad introdurre un sistema di pagamento tramite dispositivi mobili, presumibilmente basato sull'iPhone, anche in negozi diversi dai suoi Apple Store, per l'acquisto di beni fisici che spaziano dal caffe' al bar all'abbigliamento.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017