Excite

Alibaba: dalla Cina sfida al record di Facebook e pronto il sorpasso a Twitter

  • Getty Images

L'obiettivo è superare Twitter e puntare al record di Facebook: il gigante cinese delle vendite via internet, Alibaba, concorrente di eBay e Amazon, ha deciso di puntare, per il proprio sbarco in Borsa direttamente a New York, "snobbando" letteralmente la Borsa cinese di Hong Kong.

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal in gioco ci sarebbe un Ipo (offerta pubblica di vendita) da 70 miliardi di dollari se non oltre. Un'operazione, dunque, molto vicina a quella di Facebook, che ha fatto segnare il record sugli sbarchi in Borsa nel settore della tecnologia.

La cifra ipotizzata, inoltre, sarebbe superiore a quella stimata dalla quotazione di Twitter, che ha già annunciato il prossimo sbarco in Borsa. Intanto è battaglia tra il New York Stock Exchange e il Nasdaq per una partita molto allettante. LaBorsa asiatica, invece, ha incassato il colpo e stenta a ritrovare consensi e posizioni.

Secondo le ricostruzioni del Wall Street Journal non sono andate a buon fine le trattative tra Alibaba e la società che gestisce la Borsa di Hong Kong. Se a New York invece, tutto dovesse andare per il meglio procederanno bene, lo sbarco in Borsa potrebbe avvenire già nel primo trimestre del 2014.

Alibaba, colosso delle vendite online, nel 2012 ha incassato 130 miliardi di euro e che fa lavorare circa 24mila persone. Pochi mesi fa il suo fondatore, Jack Ma ha lasciato l'azienda, che aveva fondato nel 1999 convincendo 18 amici a prestargli dei soldi, poco più di 45mila euro.

Oggi Alibaba impiega circa 24mila persone in 70 città sparse tra Cina, Giappone, Corea, Gran Bretagna e Usa e con oltre 130 miliardi di euro, nel 2012 ha fatturato più di eBay e Amazon messi insieme.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017