Come effettuare gli aggiornamenti di Windows

I sistemi operativi Windows sono tra quelli più utilizzati al mondo. Data la complessità di sviluppo di un sistema operativo, periodicamente vengono rilasciati degli aggiornamenti, rilasciati dalla stessa Microsoft e scaricabili gratuitamente.

I tipi di aggiornamenti disponibili per Windows

Gli aggiornamenti Windows non sono tutti uguali. Essi, infatti, vengono distinti in due grandi categorie: quelli "Importanti" e quelli "Consigliati" o "Facoltativi". I primi risolvono i principali bug del sistema, a partire dalle falle di sicurezza, possono aumentare le prestazioni del computer e risolvere problemi di compatibilità con i nuovi software. Ad esempio, per il sistema operativo Windows XP, sono stati rilasciati ben tre Service Pack, i quali hanno risolto i principali problemi di compatibilità con i nuovi programmi. Gli aggiornamenti facoltativi, invece, sono utili per l'aggiornamento dei driver delle periferiche o per ottenere le nuove versioni dei programmi Microsoft. Un esempio d'aggiornamento facoltativo è Microsoft Silverlight, necessario per l'installazione dei programmi Windows Live nei sistemi Windows Seven e Vista.

Come si scaricano gli aggiornamenti di Windows

Gli aggiornamenti si possono scaricare in maniera automatica o manuale. Data la delicatezza dell'operazione, è sempre consigliato impostare gli aggiornamenti automatici, che controllano le varie versioni dei software e indicano i file da scaricare. Per attivare gli aggiornamenti automatici bisogna andare su Pannello di Controllo > Windows Update e scegliere l'opzione "Aggiornamenti automatici". Sarà possibile scegliere se scaricare solo gli aggiornamenti, oppure scaricarli e installarli automaticamente allo spegnimento del computer.

Importante: quando è in corso l'installazione degli aggiornamenti, non bisogna mai spegnere il computer, perché il sistema potrebbe non avviarsi più correttamente.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2014