Excite

Come scegliere un adattatore wireless per computer

Negli ultimi anni la tecnologia wireless, senza fili, si è largamente diffusa e la si può praticamente trovare integrata su ogni sorta di dispositivo hi-tech. Tantissimi modelli di computer, smartphone, TV, notebook e impianti Hi-Fi sono in grado di comunicare tra di loro tramite bande wireless. Questa tecnologia, che agisce su bande ad alte frequenze, dà all'utilizzatore il vantaggio di non utilizzare cavi per il collegamento. I nuovi computer, fissi e portatili, hanno questa tecnologia già integrata e la utilizzano per connettersi ai router domestici e navigare su internet. Se non si ha una scheda wireless integrata, è sempre possibile acquistare un adattatore wireless esterno.

Un adattatore wireless è un particolare dispositivo tascabile, quindi molto compatto, pratico e leggero, che si connette al computer mediante una classica porta USB. L'adattatore consente al computer di collegarsi a tutte le reti WLAN accessibili, che possono essere rintracciate nell'ambiente circostante. Gli adattatori wireless agiscono, oltre che a determinate frequenze, su determinate aree: così si potranno scegliere adattatori più o meno potenti, in grado di collegarsi a diverse distanze dalla sorgente del segnale. Le schede Wi-Fi più potenti sono quelle di classe n, in particolar modo quelle N150 e N300, che assicurano velocità di trasferimento dati molto notevoli. Gli adattatori meno veloci sono quelli di classe b o g, ma poiché oramai gli adattatori n sono molto diffusi, non conviene più acquistarli. Gli adattatori wireless, per funzionare correttamente, necessitano degli appositi driver installati nel computer: essi si possono installare tramite il CD-ROM d'installazione o da internet.

Tra le migliori marche di adattatori wireless troviamo D-Link, Zyxel, Sitecom e Netgear, ed essi si possono acquistare anche a partire dai 15 euro.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016