Excite

Adattatore Ide: cos'è

Come sappiamo, sul mercato, sin dall'introduzione dello standard ATA (Advanced Technology Attachment) si è sempre posto il problema della compatibilità fra le diverse periferiche, anche a causa della continua evoluzione di queste. Ad esempio, spesso capita di acquistare un nuovo pc e necessitiate di recuperare i dati dal vostro vecchio hard disk IDE collegandolo a un'interfaccia SATA (Super ATA, l'ultima evoluzione dello standard). Come fare? Ecco che ci viene in aiuto l'adattatore IDE.

Vantaggi

L'adattatore IDE, come detto, permette di collegare un vecchio modello di disco fisso IDE a una porta Super ATA e i vantaggi sono di due tipi: innanzitutto rende più ordinato l'interno del case a livello di cavi e poi, cosa più ovvia, rende anche il trasferimento dei dati molto più veloce, anzichè utilizzare il trasferimento tramite penne Usb o lettori cd/dvd.

Com'è fatto

L'adattatore IDE è una scheda che presenta una porta IDE e una o più porte S-ATA: questa presenta inoltre un connettore a 4 pin che verrà utilizzato per alimentare la periferica. In questo modo sarà anche possibile collegare l'hard disk del nuovo computer alla vostra vecchia periferica IDE.

Come si monta

L'operazione di montaggio è abbastanza semplice (basterà collegare l'hard disk IDE alla presa dell'adattatore e la porta SATA all'altra estremità), ma per i meno esperti si può sempre far riferimento alle numerose guide-video e walk-through che forum e siti specializzati dedicano all'argomento.

Costi

I costi di un adattatore IDE sono abbastanza esigui ed oscillano tra i 5 e i 10 euro e sono facilmente reperibili nelle grandi catene di informatica o sui siti specializzati che hanno uno store online.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017