Excite

Abolisci PowerPoint e risparmia soldi

Ci sono programmi che riteniamo indispensabili, da portare su ogni pc o chiavetta USB. Altri invece sono delle vere torture specie a lavoro.

Una delle software house più odiate al mondo è certamente Microsoft che con i suoi programmi ha da una parte aiutato la diffusione dell'informatica ma dall'altra fatto disperare in molti tanto che dalla Svizzera è nato un movimento contro uno dei suoi programmi: PowerPoint.

E' nato addirittura un partito, il movimento internazionale Anti PowerPoint Party che mira ad abolire il programma per le presentazioni usato negli uffici e nelle università per presentare i progetti. Non è una parodia ma si tratta di una iniziativa concreta.

Lavorare con PowerPoint sarebbe non solo frustante e noioso ma anche sconveniente economicamente perchè impiega molto tempo: secondo l'Anti-PowerPoint Party l’utilizzo massivo avrebbe fatto perdere all’economia locale qualcosa come 2,1 miliardi di franchi svizzeri ossia più di 1,7 miliardi di euro. Sul sito ci sono poi tante altre statistiche che non hanno molte fondamenta.

Secondo Matthias Poehm, ex ingegnere informatico esperto di comunicazione e fondatore del movimento, bisogna tornare alle presentazioni analogiche molto meno noise e nel 95% dei casi più efficaci se si ha una abilità oratoria. Nel libro The PowerPoint fallacy racchiude il programma del partito: il volume è in vendita per 37 euro, che diventano 27 per gli iscritti. Il dubbio che sia una operazione di marketing è quindi veritiero.

I flip chart con lavagna e pennarello in futuro riusciranno a sostituire PowerPoint nelle presentazioni?

La soluzione per eliminare PowerPoint

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016