Excite

A Parigi il G8 di Internet

L'evento è passato forse un po' in sordina ma si tratta del primo grande incontro internazionale istituzionale dei principali paesi dedicato a Internet.

In questi giorni a Parigi si sta tenendo l'e-G8 Forum, un vertice che vede i grandi protagonisti delle prinicipali nazioni riuniti per discutere del Web: la privacy, il diritto d'autore e la neutralità della Rete tra gli argomenti fondanti.

Video: e-G8, la presentazione dell'evento

L'incontro vede più di 1000 protagonisti della Rete (spiccano i nomi di Jimmy Wales fondatore di Wikipedia, il magnate Rupert Murdoch, Arthur Sulzberger del New York Times, John Donahoe di eBay, Mark Zuckerberg, padre di Facebook, e gli italiani Carlo De Benedetti del Gruppo L’Espresso, Luca Ascani di Populis, e Franco Bernabè di Telecom Italia) riunirsi in degli Stati Generali guidati la prima giornata dal Presidente Nicolas Sarkozy che è intervenuto con dichiarazioni forti e contrastanti. Sarkozy ha sottolineato la necessità di regole precise per Internet: 'Internet abolisce le frontiere ma poi le regole sono solo nazionali. La Francia è il Paese che ha introdotto ben due leggi (n.d.r. Hadopi) contro la pirateria online ed è all'avanguardia nella protezione del copyright'.

Sarkò ha però anche dichiarato che 'i Governi sono i legittimi guardiani della società e che la totale trasparenza deve essere bilanciata dalla libertà individuale'. Eric Schmidt di Google invece è convinto che debba essere la tecnologia a risolvere i problemi legati all'innovazione e al copyright delle opere protette da diritti. D'altronde la Rete pesa molto economicamente: 8000 miliardi di euro l'ecommerce ossia il 3,4% del Pil in 13 Paesi (quelli del G8 insieme a Brasile, Cina, India, Corea del Sud, Svezia).

Stasera i lavori si concluderanno con una dichiarazione congiunta che sarà il punto di partenza per il prossimo G8.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016