Excite

A Internet il Premio Nobel per la pace nel 2010

Riccardo Luna, direttore di Wired Italia, lancia dalla sua rivista la candidatura di Internet per aggiudicarsi il premio Nobel per la pace del 2010. La motivazione è racchiusa nella sua dichiarazione: "Dobbiamo guardare a internet come a una grande community in cui uomini e donne di tutte le nazionalità e di qualsiasi religione riescono a comunicare, a solidarizzare e a diffondere, contro ogni barriera, una nuova cultura di collaborazione e condivisione della conoscenza".

Luna definisce la rete come "prima arma di costruzione di massa". Dietro questa proposta c’è il progetto "Internet for Peace" a cui hanno aderito varie aziende come Sony Ericsson, Tiscali, Fineco, Fastweb, Microsoft Italia, Telecom Italia, Unendo Energia, Vodafone Italia, Citroën e H3G e alcuni personaggi illustri, come il premio Nobel per la Pace Shirin Ebadi, Umberto Veronesi e Giorgio Armani.

La scelta potrebbe essere plausibile visto il ruolo di Internet come unica fonte di comunicazione durante i tumulti in Iran o in Georgia. Uno strumento per mostrare al mondo le immagini dei conflitti ma anche capace di mobilitare gli utenti a iniziative per la pace e benefiche. Riesce a tenere accesi i riflettori sui problemi dell’ambiente e sono moltissimi i blogger, che grazie alla rete, contribuiscono a mantenere e diffondere la pace.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016