Excite

Alla scoperta del miglior software di acquisizione video

Sempre più spesso sorge la necessità di dover acquisire dei filmati dalle più svariate sorgenti video. Non si tratta di un'operazione particolarmente difficile (almeno nelle sue linee essenziali) ma richiede un minimo di esperienza che spesso è assente negli utenti che hanno poca dimestichezza con questo genere di processi e che si avvicinano al mondo dell'elaborazione di segnali video per la prima volta.

Sono decine gli applicativi presenti in questo segmento di mercato, da software freeware a programmi di livello professionale. Vediamo qual è il miglior software di acquisizione video più adatto alle proprie esigenze.

Final Cut Pro

Si tratta di un vero e proprio must del settore, appannaggio dei soli utenti MAC. Final Cut Pro è in realtà un programma di montaggio video non lineare professionale. E' in grado di gestire più flussi video in tempo reale con una qualità eccellente. Spesso viene distribuito come parte di una suite chiamata "Final Cut Studio" che ingloba anche altri programmi quali Soundtrack Pro, DVD Studio Pro e Motion che consentono nel loro insieme di gestire l'intero processo di elaborazione di un filmato.

Camstasia Studio 7

Disponibile per ambiente Windows, Camstasia Studio è probabilmente il software migliore per chi non ha pretese di altissimo livello ma allo stesso tempo richiede un'ambiente software semplice da usare e che permetta di registrare delle sequenze video sul proprio PC in maniera rapida e con una qualità ottimale.

Camstasia si presenta particolarmente adatto per coloro che hanno necessità di creare dei tutorial multimediali. E' in grado di catturare tutto ciò che accade sul proprio monitor generando in uscita il relativo file video utilizzando una delle decine di CoDec supportati.

Anche la sezione dedicata all'editing si presenta ricca di opzioni e possibilità. E' possibile inserire titoli, effetti di transizione, aggiungere commenti audio, etc.

D'altro canto va segnalato che il programma è disponbile nella sola lingua inglese (il che potrebbe essere un ostacolo per tutti coloro che non masticano bene tale idioma) e soprattutto richiede una quantità di memoria decisamente elevata per funzionare con fluidità (seppure si tratti di una richiesta comune a quai tutti i programmi dedicati al video editing). Viene venduto al costo di 285 euro (licenza singola).

Windows Movie Maker

Se non si desidera acquistare un applicativo professionale in quanto non si hanno particolari esigenze e si desidera risparmiare il più possibile, si può optare per il sempreverde Movie Maker, il programma di editing video fornito direttamente con il sistema operativo di casa Microsoft (compreso Windows 7) del tutto gratuitamente.

Seppure non presenti le opzioni dei programmi descritti in precedenza ha il vantaggio della semplicità. Recandosi nel menù "File" del programma basterà selezionare la voce "Acquisisci Video", inserire le informazioni richieste, ed in breve tempo sarà possibile dare vita all'acquisizione dei filmati desiderati.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017