Excite

11/9, Ue: "No a istruzioni per bombe sul web"

Stop alle ricerche per creare bombe su internet. Nel giorno dell'anniversario della tragedia dell'11 settembre, il commissario per la Giustizia e la sicurezza Ue, Franco Frattini lancia una proposta che farà discutere e tira in ballo la liberta d'espressione.

"Intendo portare avanti un esercizio di esplorazione con il settore privato... su come sia possibile usare la tecnologia per evitare che la gente usi o cerchi parole pericolose come bomba, uccidere, genocidio o terrorismo", ha detto Frattini.

Interrogato sui dubbi di chi ritiene che una proposta simile possa interferire con la libertà di informazione ed espressione, Frattini risponde categorico: "Francamente, istruire le persone a creare una bomba non ha niente a che fare con la libertà di espressione, o con la libertà di informare la gente. Il giusto equilibrio, secondo me, è dare la priorità alla protezione dei diritti assoluti e, prima di tutto, il diritto alla vita".

Nonostante le intenzioni di Frattini, sembra quantomeno improbabile che si possano censurare da Google parole come "bomba" o "uccidere". Vedremo come l'Unione Europea porterà avanti la questione, in calendario per novembre nell'ambito di una serie di misure anti-terrorismo da proporre agli stati membri.

Uno dei siti sotto accusa è YouTube, già in passato protagonista del caso di alcuni ragazzini americani. Dando un'occhiata ai video presenti, ce ne sono diversi che insegnano come realizzare bombe fatte in casa, ma si tratta fortunatamente di piccolissimi ordigni e rappresentano, per gli autori dei filmati, un gioco e non certo un modo per istruire i terroristi. In questa fotogallery abbiamo raccolto alcuni esempi di questi "bombaroli per divertimento", ma in una delle sequenze che vi proponiamo appare chiaro che il pericolo di farsi decisamente male è dietro l'angolo, e la questione merita un serio approfondimento, per scongiurare ogni possibile rischio.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016